Le analisi eseguite su terreni provenienti da sondaggi assumono sempre più un ruolo di estrema importanza nelle indagini ambientali mirate alla caratterizzazione sia dei siti destinati ad uso commerciale/industriale sia di quelli destinati ad uso residenziale, verde pubblico e privato. La loro caratterizzazione chimica al fine di stabilire l’eventuale inquinamento esistente, viene eseguita ai sensi della Parte Quarta (Norme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti contaminati) del D.L.gs 03 aprile 2006 n. 152, o secondo quanto disposto dall’ ex D.M. 471 del 25 ottobre 1999 (Regolamento recante criteri, procedure e modalità per la messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati, ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, e successive modifiche e integrazioni) e secondo quanto specificato nelle eventuali deliberazioni regionali in vigore. Il laboratorio esegue a richiesta la completa caratterizzazione dei campioni ed il confronto dei parametri analizzati con i valori di concentrazione limite stabiliti dalle colonne A e/o B del D.L.gs 152/06. Analisi e caratterizzazione di terre e rocce da scavo ai sensi del D.L. 152/2006 (art. 186) e s.m.i., D.M. n. 69 del 21 giugno 2013, Legge n. 98 del 09 agosto 2013